A Lecce tappa di #overthefortress: incontro su migrazioni e diritti dei popoli

lunedì 28 novembre 2016

Giovedì 1 dicembre, alle 18.30, le manifatture Knos di Lecce ospitano la campagna per i migranti "Over the fortress" . Organizza il Collettivo Terra Rossa.

La campagna over the fortress fa tappa a Lecce. Giovedì 1° dicembre le manifatture Knos ospiteranno l'appuntamento solidale dedicato ai temi delle migrazioni. Le associazioni, i collettivi e i cittadini tutti - impegnati a vario titolo al fianco dei cittadini migranti – si confronteranno sugli effetti e le contraddizioni innescate dalle politiche migratorie e dal sistema di accoglienza italiano nelle diverse regioni meridionali. L'appuntamento sarà dunque occasione per riflettere anche sulle diverse modalità di accoglienza messe in atto nel territorio, così come sugli aspetti che determinano forme di grave emergenza democratica, e dunque sui Cie, gli hotspot e le condizioni di vita dei braccianti stagionali.

“L’incontro del 1 dicembre” scrivono dal Collettivo Terra Rossa “non è solo una importante occasione per conoscere le criticità e le sistematiche violazioni dei diritti che si consumano nel territorio italiano ma è anche un momento per conoscere e connettere le esperienze di lotta e solidarietà messe in piedi nelle altre realtà territoriali attraversate dalla campagna (hashtag)overthefortress”.

Il progetto di Melting Pot Europa, una campagna sociale e politica, nasce al termine dell'esperienza della “March overthefortress”, nella quale 300 persone hanno portato una solidarietà attiva e concreta agli oltre 10mila rifugiati bloccati a Idomeni, sul confine greco macedone. La campagna ha prolungato la sua permanenza al campo di Idomeni, rimanendo all’interno del campo fino alla fine dello sgombero. Successivamente, attraverso il progetto No Border Radio, si è spostata negli altri campi informali continuando le attività fino allo smantellamento e la deportazione dei rifugiati nei campi allestiti dal governo.

A fine ottobre 2016 la rete ha lanciato poi una nuova iniziativa: un viaggio di due mesi dalla Sicilia a Roma dentro e oltre la rotta del Mediterraneo centrale, di ritorno da un giro di monitoraggio nei campi governativi di Salonicco in Grecia. Un’azione di inchiesta e comunicazione indipendente in più di 40 tappe (qui la mappa) al fianco dei migranti e delle realtà locali, per mettere in discussione luoghi comuni e narrazione dominante, per fare spazio alle politiche di buona accoglienza, solidarietà e impegno civile.

Appuntamento giovedì 1° dicembre, ore 18.30 – Manifatture Knos – via Vecchia Frigole - Lecce


Altri articoli di "Cultura"
Cultura
18/01/2017
L'Università Popolare Asylum riapre i battenti: a ...
Cultura
17/01/2017
Fissata la data per l'attesa riapertura dello storico teatro dopo il lungo ...
Cultura
16/01/2017
Oggi alle 18:30 presso il No Logo delle Manifatture ...
Cultura
13/01/2017
L’apprezzato artista è morto questa mattina a ...
Dopo l’appello lanciato sul web, il Comune raccoglie e firma una delibera di giunta per sostenere ...